Ultime dal blog

ISPIRAZIONI DI SETTEMBRE

Settembre 2020 comincia con la Lunazione dell’Uva (iniziata con il novilunio di Agosto) è un tempo di transizione: /… ci parla di frutti maturi, di trasformazioni avvenute, di lavoro compiuto / (da “il calderone magico”). Questa Luna Piena, chiamata anche Luna del Raccolto, è l’ultima prima del cambio di stagione e ci aiuta, quindi, a chiudere un ciclo e ad aprirne un altro.

Il Sole è nel segno della Vergine, mentre la Luna è nel segno dei Pesci. Sono perfettamente opposti e ci ricordano (come il simbolo grafico del segno dei Pesci, con i due animali che nuotano uno verso il basso e uno verso l’alto) che dobbiamo rimanere radicati a terra, presenti nella nostra realtà ma rimanendo connessi alla nostra parte più spirituale, alle nostre emozioni, alle nostre intuizioni.

L’insegnamento di questa Luna è che possiamo usare la nostra intuizione anche in ambiti più “rigorosi” come il lavoro.
▶️ Per questo ho pensato di regalarti un tarot spread tutto dedicato alle energie del periodo!

▪️Radicati a terra e fai tre respiri profondi. Assicurati di essere in uno spazio tranquillo, purificato e protetto.
▪️La prima carta ci ricorda che dentro di noi abbiamo risorse e potenzialità. Sai quali sono?
▪️La Luna Piena del Raccolto ci indica l’opportunità di raccogliere i frutti della stagione passata, prima di entrare in un nuovo ciclo. Su cosa devi concentrarti?
▪️Ricordati che per fare spazio al nuovo, occorre prima pulire: liberarci di tutto quello di cui non abbiamo bisogno, quello che non vogliamo portare con noi nella nuova stagione. Cosa devi lasciar andare?

Io sto già approfittando delle energie di questa Luna: il mio tarot spread mi ha aperto già nuove strade e soluzioni, fammi sapere se lo metterai in pratica!

Un’altra tecnica ispirata dalle energie di Settembre è il radicamento.
Il radicamento (in inglese “Grounding”) è una tecnica che aiuta a connettersi, a rilassarsi e a caricarsi prima di un’operazione magica, ma anche prima di una sessione di yoga o di una lettura di carte o astrologica (da “to stir a Magic Cauldron” – Silver RavenWolf)

Radicarsi significa essere stabili e si può fare in vari modi:
▪️percepisci le tue gambe come se fossero tronchi d’albero ben piantati nella madre terra. Immagina che l’energia fluisca attraverso i tuoi piedi nella Terra e viceversa;
▪️puoi anche toccare la terra con le mani, oppure tenere in mano un cristallo (come l’ematite);
▪️fai alcuni respiri lenti e profondi, chiudi gli occhi, senti il contatto con la terra;
▪️immagina l’energia che si concentra verso il punto centrale del tuo ombelico, poi rilasciala (come se dispiegassi un lenzuolo) per poi richiamarla a te.
Ciascuna di noi ha una percezione diversa del proprio equilibrio energetico e la Strega praticante, con l’esercizio quotidiano, comincia a capire grazie alla sua consapevolezza quando arriva il momento di massima centratura.

Il radicamento è anche una tecnica rigeneratrice: allontana lo stress, chiarisce i pensieri. Puoi utilizzarla dopo una giornata particolarmente faticosa, oppure prima di realizzare un tuo lavoro creativo. Ad esempio, io la utilizzo sempre per liberare la mente e chiedere aiuto alle energie della terra prima di realizzare un logo o prima di scrivere un post sui social.

Settembre è anche il mese dell’equinozio di autunno!
Sarò sempre molto affezionata questa festività, perché è stato il primo Sabba che ho festeggiato nella natura, in un rituale pubblico nel 2008. Ho portato mele, noci e semi in offerta al bosco per seminare la speranza di un abbondante raccolto futuro.
Ora lo festeggio più in solitaria, ma mi piace comunque raccogliere foglie e posizionare sull’altare i simboli di questa festività (ghiande, uva, noci, mele…).

La mela è una delle protagoniste indiscusse di questa festività: il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male, il frutto sacro dell’isola di Avalon… gli opposti, la luce e l’ombra che oggi sono in perfetto equilibrio e che ci spingono all’introspezione mentre ci dirigiamo verso il semestre oscuro.
✦ Sapevi che le mele nascondono un simbolo magico al loro interno? Prova a tagliarle in diagonale anziché a metà, e dimmi cosa vedi… ✦

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *