Ultime dal blog

ISPIRAZIONI DI LUGLIO

Foto di copertina: offerta alla Dea – Tempio di Cerere
(giardini di Villa Cimbrone, Ravello)

Luglio è la stagione del Segno del Cancro, segno legato alla Luna.
La Luna piena fa scorrere dentro di me energia amplificata: mi fa riflettere, mi stanca, illumina le mie zone d’ombra e le mie luci, mi immerge, mi permette di guardare in faccia le mie paure, ricordando che le energie della Dea (che la luna rappresenta) sono da sempre il mio punto fermo.
Il mio tatuaggio vuole rammentare proprio questo: mi ricorda il mio cammino, mi ricorda che non sono mai sola e che ho sempre il potere per trasformare la mia vita, o la mia visione.

Troviamo dentro di noi il nostro benessere e la nostra luce mentre camminiamo passo dopo passo verso il nostro ideale, verso come ci vogliamo sentire. Troviamo in noi il potere.

❤ Come ti senti durante il mese di Luglio?

Io ho ripreso in mano un vecchio libro: “Il linguaggio segreto dei fiori” di Vanessa Diffenbaugh. L’ho preso tempo fa in biblioteca perché mi incuriosiva il nome (in quel periodo stavo studiando i fiori di Bach) e mi sono trovata tra le mani (inaspettatamente) un libro sull’amore, sulla maternità, sull’imparare ad amare nonostante il nostro trascorso e sulla speranza. Quella speranza che puoi trovare ovunque, anche in un’azalea che sboccia.
Una lettura fluente, semplice, delicata e fragile: un mazzo fiorito composto da petali e da spine. Una palette polverosa ed intensa, tonalità in chiaroscuro che diventano improvvisamente luminose. Mi sono ritrovata nella paure e nei desideri di madre di Veronica, il desiderio di regalare a sua figlia le proprietà del biancospino: albero sacro alla Dea e alle fate, veicolo di fortuna, di tranquillità, di protezione, usato come albero di maggio dai popoli antichi, che lo coprivano di nastri colorati.

“Volevo che il fiore di mia figlia fosse il biancospino, che avesse il riso sulle labbra e che imparasse ad amare senza paura.”

❤ Tu lo hai letto?

••••••••••••••••••••••••••

In questo mese mi sta accompagnando il mantra Adi Shakti.

L’Adi Shakti rappresenta la forza creativa dell’Universo:

❤ ti sintonizza con la frequenza della Madre Divina;
❤ genera energia creativa;
❤ ti aiuta a conoscere la natura del divino femminile che risiede in te;
❤ invoca il “potere primordiale, l’energia di creazione e di realizzazione”;
❤ ti aiuta ad allineare la tua energia con la forza creativa del Universo.

E’ stato uno dei primi mantra che ho conosciuto nel mio percorso nel Kundalini Yoga: mi è stato dedicato nel giorno del mio matrimonio, l’ho cantato con forza durante la gravidanza e ancora adesso mi accompagna quando voglio sentire vicino a me le energie della Dea e risvegliare forza e creatività.

La donna è pura energia creativa. Quando la donna è allineata con la dignità, la forza, la grazia della forza Madre, Generatrice, tutto sboccia in modo creativo e tutto ha la possibilità di essere in armonia. La vita può fluire, colmare lo spirito e tutto ciò che la circonda.” (Cit. YogAssisi).

❤ Esistono diverse versioni cantate del mantra: cerca la versione più adatta a te.

“Mi inchino alla Primordiale Energia Creativa // Mi inchino a tutta l’Energia // Mi inchino a ciò che Dio crea // Mi inchino al potere creativo della Kundalini, il Potere della Madre Divina.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *