BRAND IDENTITY: IL COLORE MARRONE

I colori sono importanti nella costruzione del proprio business e della nostra Brand Identity. Ogni tonalità, infatti, comunica emozioni, sensazioni e messaggi diversi. 

Quando andiamo a creare la nostra palette colori è molto utile (e consigliato) studiare: la psicologia del colore che andiamo a scegliere; il contesto (di cosa si occupa il nostro biz); il nostro target di riferimento (ad esempio, non tutte le culture hanno significati uguali per gli stessi colori). 

Con la scelta del colore noi comunichiamo i nostri valori e ci rendiamo riconoscibili.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Scegli una tonalità principale basandoti su quello che vuoi trasmettere e pensando a chi vuoi parlare. Da lì poi potrai creare combinazioni diverse (facendoti guidare dalla ruota di itten, ad esempio).

Brand Identity: Marrone
Matteo D’Ambrosio (matteodambrosio.it) – Naturopata – Fotografie di ExaDream Photography

Questo articolo parlerà del colore Marrone nella brand identity e conterrà ispirazioni visive e verbali per il tuo business.

Il marrone, con la sua ricchezza terrosa e la varietà di sfumature che offre, è un colore intramontabile e versatile nella creazione di un’identità di brand avvincente. In cromoterapia, il marrone è spesso associato alla stabilità, alla sicurezza e alla connessione con la terra. È un colore che trasmette radicamento e solidità, rendendolo un’opzione ideale per marchi che desiderano comunicare affidabilità e autenticità.

Viene spesso associato alla terra, al legno e alla natura e incarna stabilità, affidabilità e calore. Il marrone è un colore popolare per i marchi che vogliono evocare sensazioni di comfort, affidabilità e un forte legame con l’ambiente, tuttavia è importante essere consapevoli del fatto che le associazioni di colori possono variare a seconda delle diverse culture. Sebbene il marrone sia ampiamente accettato come un colore organico, terroso, accogliente, potrebbe non avere lo stesso significato in tutte le culture. Nel complesso, il colore marrone può evocare una serie di risposte e associazioni, influenzate da esperienze personali e fattori culturali.

Come utilizzarlo al meglio?

Le possibilità offerte dal colore marrone nella creazione di un logo, di una brand identity e di un’identità visiva sono molteplici, abbracciando le varie sfumature di questo colore. Audace e accattivante o sottile e sofisticato, il marrone si adatta a una vasta gamma di settori e stili. La sua natura calda e avvolgente continua ad affascinare e ispirare nella costruzione di identità visive uniche, per imprenditrici pratiche, affidabili e con i piedi per terra.

Il marrone è la scelta naturale per business che promuovono prodotti biologici o naturali e desiderano essere viste come affidabili e durevoli. Se vuoi che il tuo logo esprima attributi come affidabilità, fiducia, amicizia e disponibilità, il marrone è il colore perfetto per te.

Tuttavia, un uso eccessivo del marrone nella Brand Identity potrebbe essere considerata troppo eccessiva.
Abbina la tonalità del marrone scelta con altre cromie per trasmettere agli altri la tua identità.

☽ Per gli abbinamenti, fai riferimento al cerchio cromatico di Itten, ragionando bene su cosa vuoi trasmettere.

• Colori Opposti (Complementari): Il complementare del marrone si trova sul lato opposto del cerchio cromatico ed è spesso associato a tonalità di azzurro. Questo abbinamento crea un forte contrasto, evidenziando sia il marrone che il suo complementare, risultando accattivante e visivamente stimolante.

• Colori Analoghi: Gli analoghi sono i colori vicini al marrone sul cerchio cromatico. Questi potrebbero includere tonalità come beige, crema o arancione-bruno. Gli abbinamenti analoghi creano armonia visiva e sono spesso utilizzati per trasmettere un senso di calma e coesione.

• Colori Triadici: Un abbinamento triassico coinvolge colori equidistanti tra loro nel cerchio cromatico. Per il marrone, questo potrebbe significare combinare tonalità come giallo, rosso e arancione. Questo schema di colori offre un equilibrio interessante senza creare un contrasto eccessivo.

• Colori Split-Complementari: Questo schema coinvolge il colore complementare del marrone e i due colori adiacenti al suo complementare. Ad esempio, se il complementare del marrone è l’azzurro, i colori split complementari potrebbero includere il verde e il turchese. Questo abbinamento offre un contrasto meno intenso rispetto al complementare puro.

Tra gli abbinamenti più efficaci con il marrone abbiamo:

  1. Verde: Il verde e il marrone formano un binomio naturale, evocando sensazioni di crescita, equilibrio e connessione con l’ambiente. È un’opzione ideale per marchi che desiderano comunicare freschezza e sostenibilità.
  2. Oro: L’oro si unisce al marrone per creare un logo elegante e lussuoso. Questo accostamento è spesso adottato da marchi di fascia alta che intendono comunicare prestigio e raffinatezza.
  3. Crema: La combinazione di crema e marrone genera un’atmosfera calda e accogliente. È una scelta comune per i marchi che cercano di evocare semplicità ed eleganza.
  4. Arancione: L’arancione accanto al marrone crea una combinazione calorosa ed energica. È una scelta frequente per i marchi che vogliono trasmettere un’immagine amichevole e accogliente.
  5. Bianco: Il bianco in coppia con il marrone offre un logo pulito e senza tempo. Questa combinazione è ampiamente utilizzata dai brand che desiderano comunicare semplicità e autenticità.

Oltre a questi, ci sono ulteriori combinazioni che ampliano la gamma di interpretazioni visive e concettuali del marrone. Ad esempio, l’accostamento con il bianco conferisce pulizia ed eleganza, mentre il verde oliva richiama la natura e l’impegno ambientale. Da quello con l’oro a una vivace combinazione con il giallo senape, la scelta dell’abbinamento dipende dagli attributi che il marchio vuole sottolineare.

☽ Usa le sue diverse sfumature e tinte pensando bene a cosa vuoi trasmettere.

• Nella gamma delle tonalità più chiare, il beige, elegante e sobrio, comunica semplicità e raffinatezza, mentre il taupe, con la sua sfumatura grigia, aggiunge un tocco sofisticato. La luminosità del camel e la dolcezza del caramello, invece, trasmettono un’atmosfera accogliente, ideale per chi punta a uno stile più informale.

• Passando alle tonalità più scure, il cioccolato si distingue per la sua profondità e ricchezza, evocando un senso di lusso e calore, mentre il caffè, più scuro, rimanda all’aroma robusto della bevanda che porta il suo nome. Il bronzo, con la sua sfumatura metallica, aggiunge un tocco di eleganza e durabilità, mentre il marrone scuro comunica solidità e affidabilità.

Se il tuo biz ha una stagione di riferimento:

Inverno: L’inverno si caratterizza per tonalità fredde di marrone. La distinzione tra marrone caldo e freddo può essere paragonata al cioccolato fondente (freddo) e al cioccolato al latte (caldo). L’inverno limpido presenta marroni croccanti che si avvicinano al carbone, mentre l’inverno intenso adotta tonalità più fangose e carboni, evitando marroni a meno che non si sfumino verso il carbone o il nero.

Estate: L’estate adotta la sfumatura Taupe, un colore freddo, chiaro e tenue con una forte presenza di grigio. Questo marrone si abbina facilmente con toni più freddi, con una predominanza di grigio/nero per evitare eccessivi richiami di calore. Dall’estate leggera con marroni blush colorati di grigio, bianco e crema, all’estate fresca con toni freddi di blush che sembrano quasi viola, fino all’estate morbida con marroni grigi, l’estate presenta marroni cacao nuvolosi e brillanti.

Primavera: La primavera adotta il Marrone Dorato, una nuance luminosa e brillante con sfumature d’oro. La stagione si esprime con marroni terracotta o cherry wood. Dalle tonalità più leggere con accenni di oro caldo e pesca a tonalità medie e calde con tinta dorata dominante, la primavera offre un ventaglio di sfumature. Dai toni più chiari che si appoggiano al marrone ai colori più audaci con crema calda e tinte dorate, la primavera trasmette freschezza e vitalità.

Autunno: L’autunno abbraccia tonalità scure e ricche di marrone, evocando eleganza e raffinatezza come il caffè e il caramello. Dalle nuance più calde come beige, cammello e nocciola, ai toni che si inclinano verso il verde e l’oro, l’autunno si esprime attraverso caldi marroni, verdi e ruggine. Dalle sfumature più leggere e arrotondate a quelle più intense e scure come oro fangoso e toni ruggine, l’autunno offre una vasta gamma di interpretazioni.

Brand Identity marrone
Matteo D’Ambrosio (matteodambrosio.it) – Naturopata – Fotografie di ExaDream Photography

Pensa ai cristalli e alle gemme di colore marrone, con la loro gamma di sfumature calde e avvolgenti(Occhio di tigre, Bronzite, Smoky Quartz, Ossidiana Mogano, Chiastolite, Agata marrone…). Studia le loro caratteristiche, trova quelle che più vorresti integrare nel tuo biz e crea una palette ispirata alle sfumature della gemma che hai scelto.

☽ Nel tuo instagram feed, prova ad integrare il marrone utilizzando fotografie dedicate alla terra. Dai paesaggi rurali alle sfumature di legno, dalle creazioni artigianali ai momenti quotidiani, un feed marrone è un ritratto della bellezza nelle cose semplici. Cattura la ricchezza del cioccolato fondente, la morbidezza del caramello, e la profondità del caffè appena preparato oppure fai emergere la bellezza della natura fotografando paesaggi naturali che presentano toni terrosi. Oppure incorpora il marrone attraverso oggetti di design d’interni, mobili, abbigliamento o accessori o dettagli architettonici che presentano il marrone, come facciate di edifici, mattoni o dettagli di strutture in legno. Crea contrasti eleganti incorporando altri colori che si abbinano bene al marrone. Potrebbero essere accenti dorati, bianchi neutri o verdi ricchi. Per ottenere un filtro VSCO che enfatizzi i toni del marrone e conferisca un’atmosfera calda e avvolgente alle tue foto, ti consiglio di utilizzare il filtro “A4” di VSCO. Questo filtro tende ad aggiungere una tonalità leggermente marrone alle immagini, creando un effetto vintage e accogliente.

Fotografie ispirate al marrone

Testo a cura di Valentina di ExaDreamPhotography

Il colore marrone è legato all’elemento terra, alla corteccia degli alberi ed è spesso associato a sensazioni di naturalità e semplicità. Il marrone è il colore dell’autunno. Evoca sensazione di calore e aiuta a creare immagini che rassicurano e confortano. A livello fotografico contribuisce a creare atmosfere che trasmettono sensazioni di benessere e accoglienza.

Ecco alcune ispirazioni e suggerimenti per sfruttare al meglio questo colore:

  • Abbinamenti: Abbinato a colori neutri come panna o bianco si ottiene un effetto calmante, perfetto per raccontare professioni che lavorano nel campo della cura di sé o che lavorano a contatto con la natura o con prodotti naturali. Abbinato a decorazioni o accessori dai colori energici come giallo e arancio, aiuta a creare immagini più fresche e giovanili, senza stancare l’occhio e quindi conservando quella sensazioni di accoglienza e benessere.
  • Tonalità: Usa le tonalità più chiare del marrone, come corda e beige, per creare fotografie luminose. Opta per le tonalità più scure per fotografie più profonde e introspettive.
  • Location: In esterna scatta fotografie durante il foliage; pose raccolte, magari mentre ti avvolgi in una coperta o ti abbracci ad occhi chiusi. Scatta anche fotografie di dettaglio mettendo in risalto foglie, arbusti, tronchi di albero. Prediligi outfit dai tessuti morbidi e caldi. Negli fotografie d’interni prediligi ambienti con arredi in legno.

Il marrone nella comunicazione 

Testo a cura di Margian di Copylota

Il marrone è un colore che ha radici nella terra più profonda. È il fango del terreno appena lavato dalla pioggia, è il suolo che si apre per fare spazio a nuovi germogli, è la dimora di infinite anime minuscole e silenziose che si prodigano per le proprie micro-comunità e per il benessere della terra.

Il marrone è un colore un po’ incompreso. Fin da quando siamo piccoli, non è di certo la tonalità che viene scelta (a favore di altri toni più accesi e vibranti, che ricordano le foglie, il fuoco, l’acqua, la magia). Però, crescendo, qualcosa nel colore marrone diventa più affascinante, soprattutto agli occhi di chi sente un legame con la Natura.

Il marrone è il colore della comunicazione che parla dei misteri profondi racchiusi nel nostro cuore. È la dimora dei nostri pensieri, dove l’autenticità si radica nei nostri valori e si muove lenta per animare ciò che ci sta a cuore senza interferenza esterne; il calore che emanano le parole legate alla nostra missione; la determinazione che ci sprona ogni giorno ad agire e a reagire per arrivare ai nostri obiettivi.

Il marrone è un colore che comunica sicurezza, natura, semplicità, conforto.
Come possiamo evocare queste sensazioni nella comunicazione?

Immaginiamo degli scenari, che raccontano l’essenza del marrone per noi.

  • Quale ambiente ci trasmette sicurezza e serenità?
  • Dov’è che ci sentiamo centrati e in armonia?
  • Cosa ci offre conforto e calore?
  • Quali sono le cose semplici della vita che ci infondono felicità?

Nella comunicazione è difficile descrivere un colore per parlare del nostro business, ma possiamo sfruttare le sue suggestioni per riportare online tutti i ricordi e le immagini mentali che ci dona.

⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆

Ti piace il colore marrone nella brand identity?

Fai emergere le suggestioni dei colori nei tuoi testi e nell’immagine del tuo brand: immergiti nella natura seguendo i corsi di Copylota.
✩ Trova la tua palette e i tuoi colori di business grazie ai miei servizi di identità visiva
✩ Inserisci i tuoi colori di biz anche nelle fotografie di Branding di Valentina.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *