Chiara Corriga

DONNE CHE CORRONO COI LUPI: CHIARA

Ogni donna ha un aspetto creativo, selvaggio, trasformativo e ognuna di noi ha una storia da raccontare. Voglio, nel mio piccolo, ospitare nel mio spazio Donne meravigliose ed ispiratrici.

Oggi accolgo Chiara Corriga, una Tessitrice di Talenti che intreccia Coaching per l’Anima, archetipi e marketing ribelle per supportare le donne nel manifestare la propria essenza nella vita e nel business.

“Ho scelto di rivolgermi a un pubblico prettamente femminile, perché riconosco e sono affascinata dall’immenso potere, spesso sottovalutato o addirittura sconosciuto, che caratterizza l’universo delle donne. Spinta dal forte desiderio di poter dare il mio contributo all’empowerment delle donne, ho deciso di focalizzarmi sui talenti. Credo infatti che i talenti non siano semplicemente dei bisogni dell’essere da soddisfare, bensì incarnino quella spinta che ci porta a trasformarci nella migliore versione di noi stesse. Il cuore della mia attività si riassume in un’unica parola, nonché valore: la libertà. Credo che una donna realizzata sia a tutti gli effetti una donna libera. Proprio per questo motivo, ho scelto di ispirarmi alla tessitura, rituale alchemico collegato al femminino sacro in cui trama e ordito si intrecciano attraverso gesti armoniosi assecondando il ritmo della creazione. Tessere significa, in fondo, raccontare la vita. Riconnettendoci ai nostri reali desideri e obiettivi, abbiamo la possibilità di sbloccare il nostro potenziale nascosto. E quando una donna è pronta ad ascoltare la propria chiamata all’auto-realizzazione, si sprigiona un potere davvero immenso.”

Ho conosciuto Chiara sui social ed è stato amore a prima vista: l’ho subito sentita affine a me (non solo per l’omonimia, per per una visione e intenti comuni) e ho deciso di seguirla e di chiederle di collaborare! Nella sezione “Risorse gratuite” del mio sito infatti, trovi un workbook realizzato con lei che ti permetterà di costruire il tuo web partendo dalle basi e grazie all’aiuto di 12 potenti alleati: gli archetipi!

“Che dire… La nostra conoscenza è uno dei miracoli del web. Se, da un lato, riconosco assolutamente l’incredibile immensità del mondo online, dall’altro ho come l’impressione che, in fin dei conti, ci si possa imbattere in incontri fantastici con una facilità quasi disarmante. Allo stesso tempo, credo anche che “il simile attiri il simile”. Al di là del nome, abbiamo un sacco di punti in comune. Quindi non potevamo che incontrarci e attrarci! Non trovi?”

☽ Chiara, qual è stato il tuo percorso lavorativo, la tua storia?
Il mio percorso di studi convenzionali inizia con una laurea triennale in Ingegneria Navale, seguita da una laurea magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e l’Energia e un Master in Ingegneria Metallurgica. 
Per diversi anni ho lavorato come ingegnere nel mondo della metalmeccanica, dove ho avuto la possibilità di crescere professionalmente e di acquisire molte competenze. A seguito di quella che oggi chiamo “la più bella crisi della mia vita”, ho compreso (complice il mio corpo che mi ha letteralmente stesa al tappeto) di aver totalmente silenziato la chiamata della mia Anima. Così è iniziato il mio percorso di guarigione interiore, esperienza che mi ha portata a cambiare di netto la rotta della mia vita. Ho dunque salutato una carriera assicurata nel mondo dell’ingegneria e mi sono tuffata nella libera professione. La mia vita da freelance è inizialmente sbocciata nel campo delle strategie di marketing e comunicazione per piccoli business al femminile. Spinta da una missione scalpitante che mi chiamava a supportare le donne nel manifestare la propria essenza, nel 2020 ho lanciato il mio rebranding rinascendo come Tessitrice di Talenti. La svolta è avvenuta quando ho intrapreso il percorso professionalizzante per diventare coach in LUNA – Scuola di coaching per l’Anima (Anh Thu Nguyen). Grazie a LUNA ho ripreso a nutrire la mia spiritualità, riscoprendo (per esempio) il potere delle carte d’ispirazione come strumento di coaching, tanto da conseguire anche certificazione di Facilitatrice di Magia Interiore (Anh Thu Nguyen).  Inoltre, desiderando di accompagnare al meglio le mie clienti anche dal punto di vista energetico, ho ottenuto la certificazione di Moon Mother di primo livello (Miranda Gray) e il primo livello di Reiki nel metodo Usui (Valentina Golin). E questo è solo l’inizio!  Sono talmente entusiasta della mia attuale dimensione professionale, che penso continuerò a studiare e a formarmi fino a che avrò forza.

☽ Un pensiero sulla creatività e sul come la coltivi.
Come dico sempre: “La creatività vien creando”. Se nel talento possiamo riconoscere la caratteristica di accompagnarci sin dalla nascita (probabilmente ancor prima!), al contrario la creatività ha bisogno di essere allenata. A tal proposito, basti pensare ai grandi pittori della storia. Dalla loro avevano il talento, è vero. Nonostante ciò, anche questi “eletti” dal destino soffrivano del tormento creativo. Dunque non ci sono scuse: ogni momento è buono per cercare ispirazione e creare! A me, per esempio, piace guardare i cartoni animati, relazionarmi con i bambini, leggere, passeggiare, suonare, perdermi in lunghe chiamate con le mie amiche (veri pozzi di conoscenza!) o, semplicemente ciondolare. La tanto temuta noia, infatti, è una preziosissima consigliera per la creatività.

☽ Cos’è per te “la magia”?
Wow! Questa sì che è una domanda da un fantastiliardo di dollari! Nonostante ciò, ti risponderò molto brevemente. Per me, tutto è magia. Basta indossare gli occhiali della meraviglia. Se, per un attimo, mi fermo e osservo la tastiera su cui sto digitando queste parole, vedo magia. Perdendomi tra le illustrazioni che tappezzano il mio Balconicio, vedo magia. Il mio stesso Balconicio, ufficio di poco più di un metro quadro che ho ricavato da un vecchio ripostiglio e che ho trasformato in un terrazzino a mo’ di cottage che affaccia sulle scale interne di casa mia, vedo magia. Qualcuno potrebbe vedere quanto sopra come una semplice tastiera, dei disegni o un ufficio minuscolo e bizzarro. Con gli occhi della meraviglia, invece, tutto può assumere caratteristiche inaspettate. Ecco, questa è per me la magia. 

☽ Quanto è importante capire la propria unicità prima di avviare un business? E come possiamo fare per scoprirla? 
Più che importante, direi FONDAMENTALE.  Quelli con cui collaboro sono personal brand al femminile. E non è un caso che si chiamino “personal” brand. La nostra unicità è l’essenza del nostro business. Un profumo unico e riconoscibile tra milioni che ci permette di attrarre la nostra clientela del cuore. A livello lavorativo, trovo che il coaching sia uno strumento davvero potente per riconoscere la nostra unicità. Per poterla scoprire, infatti, è necessario aprirsi all’esplorazione del nostro affascinante universo interiore, imparando a contattare e a dialogare con la saggezza della nostra Anima

☽ Quali sono le problematiche che incontri più spesso durante i tuoi percorsi di consulenza? E cosa ottengono le persone dal lavorare con te?
I miei servizi sono concepiti per quelle donne che hanno deciso di riscoprire i propri reali desideri e obiettivi, sbloccando il loro potenziale nascosto. Mi rivolgo cioè a tutte le donne che hanno scelto di liberarsi da paure e condizionamenti, tessendo il futuro che desiderano e meritano. A tal fine, propongo dei percorsi di coaching focalizzati sul ricontattare i talenti e riportarli alla luce. Generalmente, le problematiche più frequenti che si manifestano durante questo tipo di attività sono correlate alla disconnessione tra ciò che si “crede” di essere e ciò che la nostra Anima davvero desidera. In questo caso, il ricontattare la voce dell’intuito diviene un passo fondamentale per ristabilire una connessione interiore. Il coaching, le tecniche di visualizzazione e le carte di ispirazione sono gli strumenti che prediligo per approcciarmi a questo tipo di problematica. Lavoro inoltre con libere professioniste (o aspiranti tali) che desiderano tessere un business con l’Anima, etico, consapevole e sostenibile. Mi rivolgo cioè a quelle donne che hanno scelto di portare nel mondo la propria missione di vita attraverso un’attività che rispetti la loro personalità e dia valore alla loro libertà, instaurando allo stesso tempo una relazione di fiducia con la propria clientela del cuore. La problematica che più di frequente si manifesta in questo caso è relativa alla concezione di “business”. Stimolate dai socials, dai guru del marketing del momento e chi più ne ha, più ne metta, molte neo-freelance si lanciano nel farefarefare, dimenticando il motivo per cui hanno scelto di dedicarsi alla libera professione. Ecco che la definizione e l’esplorazione del proprio brand diviene necessaria non solo per riuscire a proporsi alla potenziale clientela in modo efficace, ma soprattutto per connettersi alla saggezza interiore che dimora in ciascuna di noi, identificando quindi quel faro nella notte che ci consente di seguire la direzione che abbiamo scelto per il nostro business. Anche quando sembra stia per imperversare la tempesta. 

☽ Qual è un progetto a cui hai lavorato e del quale sei rimasta particolarmente soddisfatta?
A esser onesta, ho amato tutti i progetti lavorativi a cui ho avuto l’onore di prendere parte. Da brava arietina quale sono, adoro accompagnare le donne che sono in procinto di lanciare il proprio business o che si stanno approcciando per la prima volta a un’esplorazione profonda del proprio brand e del proprio universo interiore. I miei occhi si riempiono di gioia e la mia Anima sorride quando ho il piacere di osservare come i tipici dubbi che inizialmente affollano la mente delle neo-freelance si dissolvano lasciando spazio a centratura e flessibilità. Ecco: quando ciò accade, letteralmente mi commuovo e sento che la mia missione lavorativa (nonché di vita) ha raggiunto il suo scopo. 

☽ Hai libri o risorse di ispirazione (podcast, blog, professioniste da seguire…) da consigliarci? Potrei elencare una serie infinita di libri e risorse che mi hanno riempito il cuore. Per non tediare le nostre lettrici troppo a lungo, scelgo di citare i cinque libri che più mi hanno ispirata: Donne che corrono coi lupi (C. P. Estés); Le Dee dentro la donna (J.S. Bolen); Il codice dell’Anima (J. Hillman); La profezia della curandera (H. H. Mamani); Luna Rossa (Miranda Gray). Infine suggerisco le mie due professioniste del cuore, nonché mie muse ispiratrici: Anh Thu Nguyen e Lucia Giovannini. 

☽ C’è un messaggio/consiglio/ispirazione che vorresti dare alle donne che ci stanno leggendo? Non esiste IL momento giusto per brillare. OGNI momento può essere quello giusto.

Trovi il mondo di Chiara al sito www.chiaracorriga.it, oppure la potete trovare su Instagram
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
✩ Con Chiara è nata anche una bella partnership: le mie clienti avranno il 10% di sconto sul suo servizio CONSEI: il servizio che ti permette di affrontare una specifica problematica riguardante un tema specifico del tuo business. Inoltre, le clienti che hanno lavorato con Chiara avranno a loro volta uno sconto del 10% sui miei servizi di ideazione o analisi dell’identità visiva!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.