Autunno Brand identity

L’AUTUNNO NEL BUSINESS

Nel mio lavoro e nella mia quotidianità amo muovermi insieme alle stagioni. La stagione che stiamo vivendo porta (a livello sottile) delle percezioni diverse. Accordarsi ad essa può aiutarci nel essere più sintonizzati con le energie stagionali. Questo potrà servirti ad accogliere l’energia che è (già) intorno a te, abbracciandone i suoi insegnamenti.

L’autunno è un periodo di profondi cambiamenti e di riflessioni: è accogliente, caldo e al tempo stesso incredibilmente trasformativo.

La dolce fine dell’estate, le serate sempre più frizzanti, i maglioni oversize e tisane alla cannella, le candele dal profumo legnoso.

L’autunno ha il suo ingresso con l’equinozio, quando le ore di luce e oscurità sono uguali (ed è per questo simbolo di equilibrio e di armonia). Corrisponde all’ingresso del sole nel segno della Bilancia un segno che rappresenta l’armonia, il compromesso e l’unità. 

☞ In questo articolo parlerò delle energie autunnali, di come usarle nel business e nell’identità visiva.

⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆

► L’AUTUNNO, SIGNIFICATO E SIMBOLOGIA – A cura di Alice di Lune Selvatiche

L’autunno è una stagione di passaggio molto importante (e per alcuni non facilissima).Nella società della linearità e del capitalismo molte persone si ritrovano a vivere una vita lineare, dov’è sempre richiesto lo stesso grado di energia. Ma l’autunno ci ricorda che invece è tempo di rallentare.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
La Natura è la più grande maestra e osservandola possiamo imparare da lei.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
☽ Guardandoci attorno in questa stagione possiamo vedere come tutto stia rallentando lentamente, come i ritmi siano calmi e ci invitino quindi al riposo piuttosto che alla frenesia. È quindi normale sentire più bisogno di lentezza.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
☽ Questa è anche la stagione dei raccolti e della gratitudine. Madre Terra ci dona sostentamento, ci tiene in vita ed è quindi giusto ringraziarla dandole qualcosa in cambio e cercando di integrare nella propria vita pratiche green.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
☽ Ma è anche un momento di bilanci e di raccolto simbolico: guardando ai mesi passati, cosa abbiamo raccolto grazie ai nostri sforzi? Per cosa possiamo essere grate/i a noi stesse/i?
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
☽ Infine, l’autunno è anche la stagione del lasciar andare, così come fanno gli alberi con le foglie. Riflettiamo quindi: cosa nella nostra vita non serve più? Relazioni, oggetti, vestiti, situazioni… questo è il momento perfetto per fare decluttering in tutti i sensi! Se fatto con intento e consapevolezza, può essere un vero e proprio rituale per sentirsi più leggeri e fare spazio al nuovo nella propria vita.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
L’autunno è una stagione spesso poco amata e anche denigrata, ma in realtà, se ci armonizziamo ad essa, possiamo imparare moltissimo e guadagnare saggezza e crescita personale.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆

► COSA PUOI FARE IN QUESTO PERIODO?

A livello astrologico, l’equinozio di autunno corrisponde all’ingresso del sole nel segno della bilancia, governato dall’elemento Aria e da Venere. Ma il periodo autunnale include anche le vibrazioni del segno dello Scorpione e del segno del Sagittario. Prendiamo ispirazione da questi segni, mentre si avvicendano durante i mesi che passano: trova ispirazione dalla natura, ascoltandoti.

☽ Stai nella natura: i colori autunnali sono bellissimi. Approfittane per passeggiare e respirare il più possibile! Lavora sul work-life balance: il tuo benessere conta!

☽ Fai decluttering. Lascia andare, fai pulizie delle tue carte, scartoffie, ma anche account social o newsletter che non leggi più o ti fanno stare male, sentire inadeguata, stressata. Elimina dal tuo sito o dai tuoi social quello che non risuona più con chi sei adesso (o con chi vuoi diventare). Decora la tua scrivania con elementi autunnali che ti ricordino la tua connessione con la natura (foglie, cristalli, ghiande, candele…). Organizza il tuo spazio (di lavoro o di casa, o entrambi). Reimposta il tuo altare, pulisci a fondo e fai spazio al nuovo (sì, perchè mandare via – anche fisicamente – le energie stagnanti ti aiuta a far entrare nuove e fresche energie, simboleggiate dalla nuova stagione!)

☽ Rifletti. Bevi un tè caldo un caffè fumante e prenditi del tempo per fermarti e programmare a lungo termine. Puoi anche pensare di fare una piccola pausa dai social: lavora sulla qualità, sull’essenza, senza stress. Puoi riflettere su tutto quello per cui hai lavorato dall’inizio dell’anno e aggiustare la rotta, decidendo su cosa vuoi concentrarti nei prossimi mesi. Inizia un corso di meditazione per aumentare il tuo equilibrio mentale (scrivi a yogassisi per maggiori informazioni).

☽ Ringrazia: pensa a tutta l’abbondanza ricevuta, ai tuoi doni. Datti una pacca sulla spalla per tutto il lavoro svolto finora. Trattati con gentilezza. Prenditi un momento per goderti il ​​tuo raccolto personale. Assapora tutto ciò per cui hai lavorato, raccolto o portato a compimento quest’anno. Osservati e sii felice per tutto il cammino fatto.

Lascia tutto quello che ti trattiene. Elimina quello che non ti piace, che non ti fa sentire allineata, libera. Comincia a costruirti “una nuova zona confort” dove stai bene, dove ti senti libera e serena.

Ragiona sulla tua community: rafforza le connessioni, pensa a delle nuove collaborazioni per il nuovo anno, rivedi le tue offerte e il tuo piano editoriale (pianificando il futuro).

Scarica qui il planning settimanale da compilare per pianificare il tuo autunno!

⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆

► L’AUTUNNO NEL BUSINESS: ricettività, intuito e strategia. – A cura di Silvia de La Parola Magica, Digital Strategist che unisce archetipi a strategie di comunicazione.

L’Autunno è il tempo dell’introspezione per eccellenza. Del raccoglimento. Delle energie che tornano all’Elemento Terra cui appartengono.

Mentre il paesaggio si accende di colori caldi e i rami iniziano a spogliarsi del superfluo, puoi lasciarti ispirare dal richiamo all’essenzialità di questa stagione e lavorare sulla gestione sostenibile del business e della tua comunicazione di brand, così da farti cogliere preparata dai cambiamenti che verranno.

☽  Torna alle radici del tuo progetto – È il momento di “scendere nella caverna interiore” e di focalizzarti sulle radici del tuo business: ispirandoti all’Archetipo della Bilancia, dello Scorpione e del Sagittario, puoi compiere un lavoro profondo di revisione della tua identità di brand: valori, missione, visione, cliente ideale. Chiediti anche se e come è cambiato il tuo business rispetto a dodici mesi fa, in cosa sei cambiata tu, cosa conta di più nel tuo lavoro e in che modo puoi dargli maggiore spazio. Si tratta di un lavoro sfidante perché ti mette a nudo, di fronte ai tuoi successi e ai tuoi fallimenti. Ma è fondamentale per riallineare la tua attività alle tue aspirazioni e tracciare la rotta verso il futuro che desideri.

☽ Fai largo all’introspezione, anche nei tuoi contenuti – Lavorare sui pilastri del tuo progetto offre ispirazioni creative anche per la tua comunicazione digitale: condividi con la tua community le considerazioni che stai facendo, coinvolgila nelle tue scelte, rendila partecipe dei cambiamenti che stai affrontando, racconta tramite post social e via newsletter chi è la tua nuova te che stai scoprendo e in che modo questa evoluzione si rifletterà sulla tua attività.

☽ Passa in rassegna i tuoi obiettivi – Dal punto di vista economico, quali sono i traguardi che hai raggiunto e quali sfide ti aspettano da qui alla fine dell’anno per chiudere positivamente il tuo bilancio? Quali azioni puoi mettere in campo per riuscirci? Su quali prodotti e servizi devi concentrare i tuoi sforzi nell’ultimo trimestre? Puoi anche interpellare direttamente la tua community con sondaggi e questionari di gradimento e chiedere ai tuoi clienti di fornirti un feedback sul lavoro fatto insieme. Potresti inoltre pianificare una recall per le persone che ti hanno chiesto un preventivo nei mesi scorsi ma non gli hanno più dato seguito. Lavorare su questi aspetti ti sarà d’aiuto anche quando dovrai sviluppare il tuo business plan e il piano marketing per il prossimo anno, così da avere una guida sicura che ti accompagni lungo i prossimi passi.

☽ Adotta una strategia data driven  – Uno degli elementi più importanti (ma, ahimé, più sottovalutati) per verificare l’efficacia di una strategia di comunicazione è l’analisi degli insight del tuo ecosistema digitale, a partire dai tuoi canali social, fino agli Analytics del tuo sito web: quali rubriche editoriali, quali temi e quali formati hanno avuto più successo? Quali invece non sono stati particolarmente apprezzati dalla tua community, e in che modo puoi renderli più accattivanti? Quali pagine del tuo sito e quali articoli del tuo blog sono stati più visitati e letti? Cosa potresti fare per ridurre la frequenza di rimbalzodelle tue pagine? E per accrescere la tua mailing list? Queste considerazioni sono fondamentali per investire le tue energie al meglio e ottimizzare i tuoi contenuti. Al contrario, se non misuri i dati, non puoi sapere con certezza cosa funziona effettivamente, né se hai raggiunto l’obiettivo che ti eri prefissa: la tua comunicazione, quindi, avanzerà per ipotesi. Capovolgi la prospettiva e inizia a guardare ai dati come alleati: nel tempo inizierai a notare eccezioni e costanti, e potrai usarli a tuo favore per migliorare ciò che proponi.

☽ Allena il tuo intuito – I momenti di passaggio tra una stagione e l’altra sono un’occasione preziosa per allenare l’intuito; in particolare lo è questo periodo dell’anno, che con Samhain invita a guardarsi dentro, a lasciare andare, ad abbracciare il vuoto per fare spazio al nuovo. Se c’è una cosa che ho imparato in oltre 10 anni di esperienza nel mondo della comunicazione digitale, è che non esiste strategia efficace senza il supporto della creatività, un elemento che puoi esercitare (sì, proprio come si fa con i muscoli!) anche attraverso l’esercizio della capacità intuitiva. Che non significa improvvisarsi Maga Magò, ma mettersi in contatto con la parte più profonda di sé stesse per portare alla luce i propri bisogni e desideri profondi e tradurli in un lavoro più soddisfacente. I miei strumenti preferiti sono i tarocchi e le carte oracolo ma anche la meditazione, la mindfulness, lo yoga, sono efficaci: ricorda che non esistono strumenti “giusti”, ma esistono gli strumenti “giusti per ognuno”.

☽ Prenditi cura di te – La cura di sé dovrebbe essere un must in qualsiasi momento dell’anno, ma ci sono periodi in cui diventa ancora più importante. Ad esempio la stagione autunnale, in cui la ripresa della routine dopo la pausa estiva può risultare particolarmente stressante. Se non hai la possibilità di goderti un weekend fuori porta per staccare, puoi comunque costellare le tue giornate con piccole gratifiche quotidiane: una tisana calda rilassante, un po’ di esercizio fisico, un bagno profumato, una poesia da leggere, una manicure, una nuova crema per il viso, qualche ora di sonno in più. Coccolarsi fa bene al corpo, alla mente e allo spirito, e anche il lavoro di conseguenza ne beneficerà.

⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆

► L’IDENTITÀ VISIVA AUTUNNALE

Sai che anche la grafica del business può essere ispirata dalle stagioni? Parliamo del modo in cui vuoi che il tuo biz venga percepito e il modo in cui vuoi che faccia sentire le persone. Pensa, quindi, all’autunno: la trasformazione, i tempi lenti, l’atmosfera accogliente.

☽ Un brand autunnale ci parla di abbondanza, trasformazione, ribellione, spinta verso la community, l’ambiente e il sociale.

☽ Lo stile è caldo, hygge, “cozy”. L’atmosfera che porta ti fa sentire coccolata.

☽ Un’estetica terrosa, rustica, calda, organica e handmade. Oppure Dark and Moody.

☽ I colori sono intensi e caldi con sfumature neutre per creare armonia. Luci morbide ispirate ai frutti di stagione o alle foglie che cambiano, colori terrosi. Esempi di alcuni colori autunnali: marrone, crema, beige caldo, oro, verde salvia (scuro), bronzo, ocra, magenta, giallo, arancione, blu navy o blu cobalto (in piccole dosi).

☽ Pattern ispirate alle foglie, texture di carta antica, naturali e organiche

Font stabili, sostanziosi che siano serif o sans serif. Anche l’hanmade e il calligrafico potrebbero andare bene, se abbastanza ariosi nel complesso.

Scarica qui una palette di ispirazione autunnale ispirata al melograno.

⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆⋆

► LE FOTOGRAFIE DELL’AUTUNNO – A cura di Valentina di @exadreamphotography, fotografa di branding e di family, appassionata di armocromia

L’autunno è un momento magico che si può raccontare tramite la fotografia.
Come?
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Organizza il tuo servizio di branding includendo fotografie all’aperto in location dal sapore autunnale: magari in un bel parco con alberi ingialliti e foglie colorate. Puoi scegliere una giornata di sole per risaltare i colori, oppure scattare durante la golden hour per esaltare i contrasti, ma puoi anche scegliere una giornata nebbiosa o nuvolosa per un’atmosfera intensa e delicata (scegli in base alla personalità del tuo biz!).
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
☽ Prendi ispirazione dalle foglie e dagli elementi naturali che trovi intorno a te (zucche, mele, castagne, ghiande…): colori, forme, texture, sfumature sono davvero particolari e creano pattern stupendi!
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Per scatti in interno, cosa c’è di meglio di uno stile hygge? Crea setting con coperte, cuscini ed arredi in legno o dai colori caldi, tipici di questa stagione. Tisane, tazze fumanti, incensi e candele sono tutti elementi che ci aiutano ad arricchire la scena e a renderla l’atmosfera ancora più accogliente.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
☽ Gioca con accessori tipici della stagione e crea un outfit ricco di sciarpe, cappelli, scialle grandi cardigan; tessuti morbidi e avvolgenti, oversize.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
 Nel feed si può scegliere di seguire la propria palette e includere elementi che ricordano l’autunno, come foglie, libri, paesaggi autunnali, coperte, tisane e tazze fumanti oppure si può scegliere di giocare con i colori caldi di questa stagione, come giallo, marrone, arancio.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
☽ ARMOCROMIA E FOTOGRAFIA DI BRADING: se la nostra stagione non è calda, possiamo scegliere di vestirci con i nostri colori amici e magari utilizzare i colori caldi, tipici di questa stagione, per accessori che sono lontano dal viso. Magari una tazza gialla, una coperta arancio. Leggi qui per capire come bilanciare questi colori se la tua armocromia non corrisponde a queste tonalità.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *